Decreto Aiuti BIS Anticipo rivalutazione delle pensioni

cedolino di febbraio 2022 - Quali requisiti bisogna maturare per andare in pensione dal 1° settembre

Per contrastare gli esiti dell’inflazione per il 2022, il decreto Aiuti Bis prevede due classificazioni di interventi a favore dei pensionati, ovvero:
-l’anticipo al 2022 del conguaglio di 0,2 punti percentuali per il calcolo della rivalutazione delle pensioni in relazione al tasso di inflazione dell’anno 2021 risultato a consuntivo 1,9% in luogo di 1,7%, applicato in via provvisoria al 1° gennaio 2022. Ciò vuol dire che lo 0,2 punti percentuali vengano riconosciuti nell’anno 2022 invece di gennaio 2023 come previsto dal decreto.
-la perequazione delle pensioni per l’anno 2022, con decorrenza il primo gennaio 2023. Rivalutazione pari a due punti percentuali, riconosciuta dal primo ottobre fino al mese di dicembre inclusa la tredicesima. Ad averne diritto non saranno tutti i pensionati ma soltanto i titolari di assegni pari o inferiori all’importo di 2.692 euro.

Tutte le offerte scontate su  Amazon